GIOVEDÌ 15 NOVEMBRE ORE 20.45 IT WILL BE CHAOS – SARÀ IL CAOS Lorena Luciano e Filippo Piscopo | 2018 | Usa/Italia | 93’ La crisi raccontata dai due registi è la crisi di tutti: dei rifugiati, delle popolazioni delle comunità di frontiera, delle piccole amministrazioni locali e dei governi. Il documentario è girato tutto ad altezza d’uomo, cinema verità, senza voce fuori campo, con un ritmo che diventa vorticoso man mano che la crisi cresce e l’emergenza diventa la norma. Aregai, in fuga dalla dittatura eritrea, dopo essere sopravvissuto al Sahara si imbarca nella rischiosa traversata del Mediterraneo. Gettato dai trafficanti su un barcone libico diretto in Europa nella notte del 2 ottobre 2013, prima dell’alba vive in prima persona l’immensa tragedia del naufragio perdendo i tre cugini che viaggiavano insieme a lui e vedendo morire altri 364 connazionali inghiottiti dal mare a poche centinaia di metri da Lampedusa. Salvato in extremis dai fratelli pescatori Colapinto. Centinaia di chilometri più a oriente, a Smirne, dopo essere fuggiti da una Damasco piegata dalla guerra, i Siriani Wael e Doha si imbarcano con i loro quattro figli su un piccolo gommone alla volta della Grecia, punta di un iceberg rispetto all’impresa che li aspetta: la traversata dell’intero corridoio balcanico dalla Grecia fino in Germania attraverso nove paesi diversi. Sarà presente in sala la regista.

GIOVEDÌ 22 NOVEMBRE ORE 21.00 Serata in collaborazione con il Terra di Tutti Film Festival e GVC – Gruppo di Volontariato Civile

N-AGUA OVERFLOWING STORIES Pietro Belfiore e Martina Rosa | 2015 | Nicaragua | 50’ N-Agua è la storia di un viaggio attraverso il Nicaragua. Si tratta di un progetto di esplorazione, una raccolta di suoni e immagini provenienti dalle aree interessate dalla prevista costruzione del Gran Canàl, la via d’acqua commerciale che collega gli oceani Atlantico e Pacifico. È un collage di storie e testimonianze di tutti quelli direttamente e indirettamente interessati da questa impresa. Con l’immagine e il suono raccolti tra l’Italia e il Nicaragua, l’obiettivo è quello di mettere insieme le parti di questa epop dispiegata, e di portare alla piena visibilità l’attuale situazione socio-politica, e le imminenti conseguenze sociali, ambientali ed economiche che possono sorgere come lavoro per il Nicaragua Interoceanic Grand Canàl va avanti. Saranno presenti in sala i registi.

AT THE OTHER SIDE OF TECHNOLOGY Jose Prieto e Leonardo Llamas | 2016 | Ghana/Spagna | 30’ Ahmed, Halid e Ismaeel, immigrati provenienti dalla regione settentrionale (Ghana) appartenenti alla minoranza della tribù Dagombe, vivono e lavorano ad Agbogbloshie (Ghana), destinazione finale di dispositivi elettronici inutili dei “paesi sviluppati” e uno dei luoghi più inquinati della Terra. La maggior parte dei suoi 20.000 abitanti si guadagna da vivere smantellando e bruciando questi dispositivi, esponendosi giorno dopo giorno a materiali altamente tossici. In un momento in cui computer, tablet, dispositivi mobili, ecc. diventano obsoleti e vengono smaltiti ad un ritmo incredibilmente veloce, questo documentario serve da riflessione sulle conseguenze del consumismo delle nazioni industrializzate, attraverso un ritratto intimo delle vite degli individui di una comunità nel terzo mondo.

GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2018 ORE 21.00 Serata in collaborazione con il Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona e Associazione Latinoamericana di Cremona

NIMBLE FINGERS Parsifal Reparato | 2017 | Italia/Vietnam | 52’ Nimble Fingers sono le dita delle giovani operaie vietnamite che lavorano nelle fabbriche dei più importanti marchi dell’elettronica mondiale. Bay è una delle migliaia di giovani migranti che lavorano nelle fabbriche vietnamite dei più importanti marchi dell’elettronica mondiale. Dietro la perfettibilità di queste giovani operaie, Bay rivela i sogni e le paure di una ragazza della sua età, che vive lo straniamento del passaggio dalla campagna alla società industriale, e desidera cercare un nuovo cammino per realizzare i propri sogni. Sarà presente in sala il regista.

COMPATIBLE Pau Bacardit | 2017 | Spagna | 15’ Nell’immediato futuro, dove la tecnologia invade sempre più l’esistenza umana, la società Renewed offre aggiornamenti di personalità e interessi per vivere connessi al resto della società. Isaac verifca un problema di compatibilità e si reca alla compagnia, dove dovrà affrontare tutti i suoi dubbi sul mondo in cui vive e la persona che vuole essere.

FREMDE Jonathan Behr | 2017 | Germania | 15’ Farah e sua sorella maggiore Alima giacciono strettamente rannicchiate nel loro piccolo letto. Cercano di far uscire dalle loro menti una voce di cui parlano gli altri bambini a scuola. Mentre cala la notte, le ombre diventano più grandi e più scure e ogni rumore diventa incredibilmente forte e minaccioso. Nel cuore della notte bussano alla porta d’ingresso. E la piccola famiglia non si aspettava visitatori.

GIOVEDÌ 6 DICEMBRE ORE 21.00 Serata in collaborazione con GVC – Gruppo di Volontariato Civile nell’ambito dell’iniziativa “EU Aid Volunteers”

TSS ON THE ROAD: AN EU AID VOLUNTEERS WEBSERIES Il Terzo Segreto di Satira | 2018 | Libano/Nicaragua | 50’ Libano e Nicaragua, fra campi di rifugiati siriani in fuga dalla guerra, remote comunità lagunari a rischio uragani e le regioni più rurali in cui regna la cultura della violenza machista, sono le mete del viaggio dei videomakers de Il Terzo Segreto di Satira e del loro attore feticcio Marco Ripoldi (anche membro della giuria del Premio Lo Porto 2018 a TTFF12). Partiti con l’obiettivo di girare una webserie, videocamere in spalla e settimana enigmistica nello zaino, alla volta di due paesi dove GVC porta avanti i propri progetti umanitari grazie anche ad alcuni giovani operatori europei dell’iniziativa di volontariato “EU Aid Volunteers”.  Ospiti della serata i TSS racconteranno anche alcuni retroscena del loro percorso alla scoperta del mondo umanitario e della cooperazione. Le battute dissacranti e lo stile ironico de’ Il Terzo Segreto di Satira non tolgono potenza e drammaticità alle realtà mostrate; al contrario accompagnano lo spettatore direttamente tra le contraddizioni del Nicaragua (che solo qualche settimana dopo il passaggio della troupe sarebbe stato sconvolto da manifestazioni represse nel sangue che vanno avanti ancora oggi) e le difficoltà quotidiane di un paese complesso come il Libano.

A seguire proiezione e premiazione dei corti vincitori del concorso Videoslam 2018. In collaborazione con Liberi Saperi

Sarà presente in sala Il Terzo Segreto di Satira