L’edizione 2020 – La Cura

 

Si è conclusa domenica 13 dicembre la 14a edizione del Festival dei Diritti.

Con oltre 9.000 accessi al sito web e oltre 25.000 visualizzazioni di pagina si è chiusa l’edizione 2020 del Festival dei Diritti, il festival organizzato dal 3 al 13 dicembre da CSV Lombardia Sud con organizzazioni non profit, enti e istituzioni delle province di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia. Un’edizione molto differente dalle precedenti, poiché per la prima volta il festival si è tenuto interamente online, ma che è comunque riuscito a tessere nuove relazioni e creare incontri inediti attorno al tema dei diritti.

Sono stati 123 gli eventi realizzati online e quindi fruibili da chiunque, 148 le realtà coinvolte nella realizzazione del festival e 33 i partner istituzionali. Quasi tutti gli appuntamenti in calendario nell’edizione 2020 rimangono disponibili online: per vedere o rivedere incontri, presentazioni e conferenze basta connettersi al sito web www.festivaldeidiritti.org e seguire i link di ciascun evento.

Rivedi il Festival e i suoi contenuti!

La parola-guida dell’edizione 2020 è stata “La cura”, termine che richiama elementi legati alla salute, ma anche all’ambiente, alle relazioni, alle comunità, alle città. Per questo è stato declinato lungo cinque filoni tematici: Accoglienza, Ambiente, Educazione, Relazioni, Salute.

Se anche tu hai partecipato a uno o più eventi del Festival dei Diritti, lasciaci un pensiero, una riflessione o una domanda che non sei riuscit* a condividere durante l’evento. Desideriamo raccogliere in questo spazio le riflessioni che questo Festival dei Diritti ha suscitato, dalle quali ripartire insieme nel 2021. Hai tempo fino al 31 gennaio 2021.